Norme

Normativa di riferimento

Le norme che regolano il rapporto “alla pari” si ispirano al tattato Europeo del 24/11/1969 che stabilisce i principi da osservare in materia e alle regole di condotta dettate dalla Associazione internazionale di categoria IAPA.
Celtic Childcare è autorizzata a svolgere le proprie funzioni dal ministero del lavoro ai sensi del DLGS 276/2003 (prot- 107/RS).

Attività

Il nostro è un programma per ragazze/i che vogliono vivere un’esperienza ed imparare la lingua, gli usi e costumi del Paese o, più semplicemente, conoscere un nuovo stile di vita.
Essere una/un ragazza/o alla pari significa vivere all’interno di una famiglia, prendendone attivamente parte in cambio di un lavoro da babysitter. La tua esperienza con i bambini può essere minima, derivare dall’aver fatto regolarmente babysitting o dall’aver accudito fratelli minori.
Come è ovvio il soggiorno non sarà una vacanza ma offre ugualmente moltissimi momenti di svago. Le ragazze/i alla pari conoscono nuovi amici, visitano luoghi interessanti e, allo stesso tempo, incrementano notevolmente le loro competenze linguistiche.
Una volta a destinazione la ragazza/o avrà a disposizione vitto, camera da letto, bagno ed uno stipendio settimanale.

Mansioni di un'Au-pair

Le responsabilità di un’au-pair hanno a che fare con la cura dei bambini, ma non solo.
Bambini: l’au-pair ha il compito di intrattenere i bambini, giocare con loro, sorvegliarli quando sono ammalati o durante i periodi di vacanza scolastica. Prepararli per la scuola e per dormire, accompagnarli a scuola e ad appuntamenti in genere, tenere pulita la loro camera da letto ed il relativo guardaroba. Spesso viene chiesto alle ragazze/i di parlare la loro lingua nativa per fare in modo che i bambini possano apprendere con maggiore facilità e naturalezza una nuova lingua.
Viene chiesto alla ragazza/o di aiutare all’ora dei pasti apparecchiando la tavola, caricando la lavastoviglie ecc, ma non svolgendo lavori pesanti. Ovviamente dovrà anche pulire e tenere in ordine la propria stanza ed il proprio guardaroba, lavare e stirare i propri capi.

Mothers help

Alcune famiglie ospitanti necessitano di un aiuto con le faccende domestiche come per esempio la pulizia e la manutenzione della casa. In questo caso, oltre che specificarlo prima della partenza, la famiglia dovrà offrire un accordo economico più vantaggioso per la ragazza/o, che potrà decidere se accettare.

Periodi, festività e orari

Il periodo di permanenza nella famiglia varia dai 3 ai 12 mesi, o dai 2 ai 4 nel periodo estivo ed è possibile partire in qualsiasi momento dell’anno.
La ragazza/o lavora al massimo 6 ore al giorno, per un totale massimo di 30 ore a settimana (au-pair) o al massimo 8 ore al giorno per un massimo di 45h alla settimana (mothers help), ha diritto ad un giorno e mezzo di pausa dal lunedì al venerdì, oppure all’intero week-end. Sono previsti un massimo di due babysitting serali settimanali.

Consigli

È buona norma che tu abbia studiato la lingua della nazione scelta almeno a livello elementare. Potrai migliorare in una scuola nelle vicinanze della casa della tua famiglia. Se il corso è a pagamento solitamente la famiglia non aiuta la ragazza/o a sostenere tale spesa.
Non è necessario possederla, ma alcune famiglie prediligono ragazze/i dotati di patente automobilistica e disposti a guidare.
L’au-pair entra a far parte di una nuova famiglia, con nuove regole, nuove abitudini e nuovi valori, sarà necessario un grande spirito di adattamento, oltre al rispetto.

Spese

Devono essere sostenute dalla ragazza/o le spese relative al viaggio di andata e a quello di ritorno. Consigliamo di preventivare il costo del corso di lingua, nel caso sia necessario.
L’agenzia Celtic Childcare è disponibile ad aiutare a trovare il volo più conveniente attraverso il canale internet.
Una volta a destinazione rimarranno a carico della ragazza/o tutte le spese relative alla cura personale, all’acquisto di vestiario e allo svago.

Condizioni economiche

Vengono pagate due settimane libere extra per ogni 6 mesi di soggiorno (quindi quattro settimane nel caso di un anno di permanenza). Le festività sono considerate periodo di vacanza ma sono retribuite, nel caso sia richiesto di lavorare durante le festività sarà necessario una corrispettivo extra.
Ragazza/o alla pari: babysitting
All’au-pair sarà versato uno stipendio di 80-110€ con cadenza settimanale.
Mothers help: babysitting ed aiuto in casa
Alla ragazza/o sarà versato uno stipendio di 150-200€ con cadenza settimanale.

Assicurazione e permessi

I cittadini europei hanno il diritto di usufruire gratuitamente di assistenza medica
e pronto soccorso gratis in tutta Europa, esattamente come i cittadini del paese ospite. Esistono alcune eccezioni come ad esempio i trattamenti dentali. L’assicurazione privata è obbligatoria per i cittadini al di fuori dell’Unione Europea e per viaggiare all’esterno dell’Unione europea.

Annullamento, assistenza

Per qualsiasi tipo di aiuto durante il soggiorno, è possibile rivolgersi alla famiglia e all’agente nel paese ospite. Nel caso in cui l’ospite non si trovasse bene con la famiglia ospite potrà chiedere di cambiarla. In ogni caso è richiesto un preavviso di 14 giorni, per dare modo all’agenzia di trovare un sostituto/a.

Sicurezza

Per garantire la sicurezza dei nostri au-pair inviamo agenti dalle famiglie ospitanti per verificare che sia tutto in ordine prima che possano candidarsi per accogliere i ragazzi. Prima di partire verranno messi in contatto telefonico la famiglia ospitante e la ragazza/o, in questo modo avranno l’occasione di capire se si troveranno bene insieme.

Diritti di agenzia

Non c’e’ nessuna iscrizione da versare a Celtic Childcare, soltanto quando Celtic Childcare avrà trovato una famiglia disposta ad ospitare la ragazza/o sarà richiesto un corrispettivo di 300€ che comprende le spese di iscrizione, il trattamento della domanda nei nostri uffici, la corrispondenza con il referente nel paese d’accoglienza e le spese per la ricerca della famiglia di destinazione.

Registrazione

Ora siamo pronti, non ti resta che compilare il form d'iscrizione!

REGISTRATI